Tutte le ultime notizie sul riciclo della plastica e del legno: informazioni, aggiornamenti, normative e innovazioni nel settore.

Categorie

Relicyc: il riciclo tracciato che fa bene al pianeta

4891 Visualizzazioni
 

Oggi vogliamo parlarti di due temi che ci stanno molto a cuore, il greenwashing e la distinzione tra riuso e riciclo, ribadendo ancora una volta la nostra posizione.

Il greenwashing: una minaccia per l’ambiente

Il greenwashing è una pratica ingannevole che consiste nel presentare un’immagine falsamente ecologica di un’azienda o di un prodotto, nascondendo o minimizzando i reali impatti ambientali di una determinata attività. Si tratta di una forma di manipolazione che mira a sfruttare la crescente sensibilità dei consumatori verso i temi della sostenibilità, senza però realmente assumersi le responsabilità e gli impegni necessari per ridurre l’impronta ecologica.

Per combattere questo fenomeno, l’UE sta per approvare una nuova direttiva che stabilisce criteri comuni, al fine di fornire ai consumatori maggiori garanzie e chiarezza sulla sostenibilità dei prodotti e dei servizi che acquistano. Questa normativa si inserisce nel quadro del Green Deal europeo, che mira a rendere l’Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050.

Noi di Relicyc siamo assolutamente a favore dei controlli e della severità delle sanzioni nei confronti di chi fa greenwashing, perché riteniamo che sia un comportamento scorretto e dannoso per l’ambiente e per i consumatori. Vogliamo essere trasparenti e onesti con i nostri clienti, perché crediamo che solo così si possa costruire un futuro più verde e sostenibile. Siamo pertanto orgogliosi di contribuire a questo obiettivo con le nostre soluzioni innovative ed ecocompatibili come la tecnologia Blockchain e l’EPD. Come spiegato in altri articoli, la Blockchain permette di tracciare in modo sicuro e trasparente l’origine e la vita dei materiali riciclati, garantendo quindi la qualità e la trasparenza dei prodotti. L’EPD è invece un documento che dichiara in modo oggettivo e verificabile gli impatti ambientali degli imballaggi, dimostrando il nostro impegno verso la carbon neutrality.

Riuso e riciclo: due filosofie complementari

Un altro tema per noi molto importante è quello della distinzione tra riuso e riciclo. Il riuso consiste nel prolungare la vita utile di un oggetto, evitando che diventi un rifiuto. Il riciclo invece consiste nel trasformare un rifiuto in una nuova materia prima o in un nuovo prodotto. Entrambe queste pratiche hanno dei vantaggi dal punto di vista ambientale ed economico, perché riducono la quantità di rifiuti da smaltire, il consumo di risorse naturali e le emissioni di gas serra.

Noi di Relicyc siamo a favore della coesistenza delle due filosofie, in quanto con il legno riusiamo e con la plastica ricicliamo. Il legno infatti è un materiale naturale, biodegradabile e facilmente riparabile, che può essere riutilizzato più volte sotto forma di pallet o altri imballaggi. La plastica invece è un materiale sintetico, che richiede un processo di riciclo per essere trasformato in nuovi prodotti. In entrambi i casi, il nostro obiettivo è quello di dare una nuova vita ai materiali da imballaggio, creando un ciclo chiuso che elimina gli sprechi e valorizza le risorse.

 
Pubblicato in: News