Tutte le ultime notizie sul riciclo della plastica e del legno: informazioni, aggiornamenti, normative e innovazioni nel settore.

Categorie

Imballaggi industriali in legno: sostenibilità, affidabilità, convenienza

1971 Visualizzazioni
 

Il sistema di recupero dei pallet in legno di Relicyc limita gli sprechi di materiale post-consumo.
Grazie all'accurato processo di ripristino e all'esperienza del personale, l'azienda assicura alti standard qualitativi, contribuendo alla salvaguardia dell'ambiente.

Realizzati con una risorsa rinnovabile, gli imballaggi industriali in legno possono infatti essere riutilizzati fino a quando non vengono poi riciclati per dare vita a nuovi prodotti, diventando uno dei primi anelli dell’economia circolare europea.

Relicyc, autorizzata ISPM-15, è attiva nel commercio dei pallet in legno usati, grazie al recupero dei materiali post-consumo presso le aziende clienti. Gli imballaggi vengono rigenerati e garantiti secondo le più rigorose procedure di qualità garantendo solidità e convenienza.

L’assortimento Relicyc propone anche i pallet EPAL, uno strumento logistico affidabile, riconosciuto a livello europeo. EPAL ha determinato una politica unica e uniforme relativa all’attribuzione del nullaosta ai professionisti per la fabbricazione, il commercio e la riparazione dei pallet. Relicyc rispetta i requisiti richiesti per la sua commercializzazione, garantendone la conformità alle norme Fiche UIC 435-2.

Sostenibile e naturalmente antibatterico, il pallet in legno rappresenta il connubio perfetto fra efficienza, ecologia e sicurezza in tutti i settori: è infatti perfetto per trasportare alimentari, beni di consumo, prodotti farmaceutici e tanto altro.

Inoltre, è una risorsa a basse emissioni: Conlegno, nello studio “Life Cycle Assessment del pallet EUR/EPAL” condotto insieme al Politecnico di Milano, sottolinea come la produzione di pallet EPAL sia fortemente favorevole se misurata in termini di CO2-eq, in quanto il processo gode dell’immagazzinamento dell’anidride carbonica nel legno. La CO2 sottratta all’atmosfera durante la crescita dell’albero, infatti, rimane bloccata nel materiale fino alla fine del suo ciclo di utilizzo e, dal momento che il pallet può avere una seconda vita, la re-immissione di anidride carbonica nell’ambiente è ulteriormente dilazionata nel tempo.

Per offrire massima qualità, gli imballaggi industriali in legno proposti da Relicyc vengono controllati singolarmente nel reparto falegnameria da personale qualificato.

 
Pubblicato in: News